Maglie Calcio Vintage Soccer Jersey Hot Sale Italy Maglie Calcio 2018
Approccio cognitivo – Incluso il Cane – The Family Dog

Approccio cognitivo

Con l’approccio cognitivo si considera il cane in grado di immagazzinare ed elaborare informazioni, utilizzando le proprie capacità, emettendo in fine la risposta ritenuta adeguata.

La zooantropologia è la disciplina che studia le relazioni tra l’uomo e le altre specie animali.

L’ approccio cz si rivolge alla mente del cane, alle sue capacità di apprendimento e allo sviluppo del suo potenziale.

Non si utilizzano coercizioni, poiché ci piace un cane competente e non inibito, capace di proporre il comportamento più adatto al contesto in cui si trova.

Ci basiamo sulle motivazioni e sulle emozioni, conoscere i suoi bisogni e come soddisfarli, dietro ad un comportamento inappropriato c’è un bisogno non soddisfatto. Conoscere i processi di apprendimento del cane per poter facilitare l’apprendimento. Conoscere il linguaggio perché la comunicazione è la base di ogni rapporto.

Ogni cane è individuo e ad un determinato stimolo darà una determinata risposta soggettiva, proprio per questo consideriamo l’individualità un altro fondamento del nostro approccio.

Il fine dell’educazione è sviluppare la mente del cane e per rendere possibile questo la relazione cane-umano è alla base, per questo è necessario conoscere chi abbiamo davanti per poterlo guidare nel migliore dei modi.

Si educa, non si addestra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *